IT | EN

Dopo l’UNESCO, Agisco!

Premessa

Guardando il paesaggio di Langhe-Roero e Monferrato, è facile capire la motivazione del riconoscimento UNESCO ottenuto il 22 giugno 2014: terreni disegnati a perdita d'occhio, una natura addomesticata e generosa, frutti che diventano prodotti conservando ed esaltando fattori di eccellenza.
Il titolo di Patrimonio Mondiale UNESCO deve essere il punto di partenza per un progetto condiviso di perseguimento e mantenimento di una cultura del bello e del pulito, che guarda anche all'intorno, alle borgate, ai fondo valle, ai centri abitati. Un impegno del singolo o di un gruppo che vuole essere paladino di quello straordinario paesaggio vitivinicolo, attivando e incentivando comportamenti virtuosi che siano contagiosi per tutta la popolazione.

REGOLAMENTO

1.0 - Oggetto e motivazioni

Dopo l’UNESCO, Agisco! è un riconoscimento istituito dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte ed è rivolto a chi abita, lavora o possiede una seconda casa nel territorio di Langhe-Roero e Monferrato incluso dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Mondiale*, che si sia distinto con iniziative private di impegno al miglioramento della qualità dello spazio naturale e urbano a beneficio della godibilità di tutti, con azioni creative, rispettose dell’ambiente, che utilizzano possibilmente materiali riciclati.

*Fanno parte del riconoscimento UNESCO i Comuni di:

Acqui Terme
Agliano Terme
Alba
Alice Bel Colle
Altavilla Monferrato
Asti
Barbaresco
Barolo
Belveglio
Bergamasco
Bistagno
Calamandrana
Calosso
Camagna Monferrato
Canelli
Casale Monferrato
Casorzo
Cassinasco
Cassine
Castagnole delle Lanze
Castel Boglione
Castel Rocchero
Castelletto Merli
Castelletto Molina
Castelnuovo Belbo
Castelnuovo Calcea
Castiglione Falletto
Castiglione Tinella
Cella Monte
Cereseto
Cherasco
Coazzolo
Conzano
Cortiglione

Costigliole d'Asti
Cuccaro Monferrato
Diano d'Alba
Dogliani
Fontanile
Frassinello Monferrato
Fubine
Grana
Grazzano Badoglio
Grinzane Cavour
Incisa Scapaccino
Isola d'Asti
La Morra
Lu
Mango
Maranzana
Masio
Moasca
Mombercelli
Mombaruzzo
Moncalvo
Monchiero
Monforte d'Alba
Mongardino
Montabone
Montaldo Scarampi
Montegrosso d'Asti
Montelupo Albese
Monticello d'Alba
Narzole
Neive
Neviglie
Nizza Monferrato

Novello
Occimiano
Olivola
Ottiglio
Ozzano Monferrato
Penango
Ponzano Monferrato
Quaranti
Ricaldone
Rocca d'Arazzo
Rocchetta Palafea
Rocchetta Tanaro
Roddi
Roddino
Rodello
Rosignano Monferrato
Sala Monferrato
San Marzano Oliveto
Santa Vittoria d'Alba
Santo Stefano Belbo
Serralunga d'Alba
Serralunga di Crea
Sinio
Strevi
Terruggia
Terzo
Treiso
Treville
Trezzo Tinella
Vaglio Serra
Verduno
Vigliano d'Asti
Vignale Monferrato
Vinchio

2.0 - Categorie partecipanti

Vengono individuate 4 macro categorie di partecipanti:
- Cittadini (che abitano, lavorano o possiedono la seconda casa nel territorio oggetto del gioco)
- Aziende/attività commerciali e associazioni no profit (es.: pro-loco)
- Scuole
- Comuni
Le diverse categorie di partecipanti saranno unite in una singola squadra in base al Comune di residenza nel caso dei cittadini e del Comune in cui sono presenti le scuole, le attività commerciali o le associazioni no profit nel caso di Scuole, Aziende/attività commerciali e associazioni no profit. I cittadini non residenti dovranno partecipare per la squadra del Comune nel quale possiedono la seconda casa o lavorano; i loro progetti dovranno quindi essere attuati nel Comune selezionato. Le Aziende/attività commerciali potranno inserire esclusivamente progetti attuati sulle proprie proprietà, non saranno accettate quindi attività svolte per conto terzi su altre proprietà, a titolo d'esempio se una ditta edile ristruttura dietro compenso un capannone non potrà inserire il progetto, mentre potrà inserirlo la ditta proprietaria dell'immobile che ha sostenuto la spesa.

2.1 – Progetti di un singolo cittadino o di un’azienda per Comuni diversi

Nel caso di un cittadino o un’azienda/associazione che carica progetti effettuati in Comuni diversi è necessario registrasi più volte utilizzando email diverse e partecipare per la squadra del Comune in cui è stato realizzato il progetto. Se, per esempio, un cittadino ha effettuato un intervento di valorizzazione della propria abitazione situata a Diano d’Alba ed un progetto artistico nel Comune di Alba, dovrà caricare il primo progetto in qualità di cittadino della squadra del Comune di Diano d’Alba ed il secondo come cittadino della squadra del Comune di Alba.

3.0 - AREE progetti/attività

Vengono individuate 5 aree all’interno delle quali i progetti o le attività dovranno rientrare per essere accettati:
- Recupero e valorizzazione (sia architettonico che dell’arredo urbano, es.: restaurare un portone antico, adottare segnaletiche per i negozi coordinate e coerenti con il luogo).
- Pulizia ambientale (il disinquinamento visivo, luminoso e acustico, es.: pulire dalle cartacce e dalle sterpaglie, liberare la vista su bel vedere o edificio di pregio, adottare metodi per ridurre il rumore).
- Accoglienza (comunicare la capacità di essere ospitali con parole e azioni, es.: una seduta a beneficio del passante per riposare qualche minuto, una fontana di acqua potabile a uso pubblico).
- Pollice verde (la cura del verde in tutte le sue forme al fine di migliorare l’impatto visivo di alcuni ambienti o strutture con l’utilizzo di verde vegetale e/o di specie erboree floreali, es.: piantare siepi per mitigare l’impatto visivo di alcuni edifici sul paesaggio).
- Settore artistico (la valorizzazione dell'arte in tutte le sue forme es.: la realizzazione di un’installazione artistica devoluta per scopo benefico al Comune, il recupero o la destinazione di spazi pubblici e privati a realizzazioni artistiche).

3.1 - Validità dei progetti

Tutti i progetti iscritti dovranno essere stati svolti dopo il 22 Giugno 2014 ed entro il 10 Ottobre 2017. Per verificare la data dell’effettiva attuazione del progetto ci si affida alla lealtà dei partecipanti. I progetti dovranno essere caricati sul sito web www.ioagisco.it e dovranno essere documentati da immagini fotografiche pre e post intervento e da una breve descrizione dell'attività svolta. Il materiale deve essere caricato autonomamente sul sito web www.ioagisco.it.
Le foto ed i progetti non saranno immediatamente visibili sul sito ma saranno moderati da un funzionario della Regione Piemonte. Se alcuni progetti risulteranno non idonei potranno non essere accettati e quindi non pubblicati sul sito web.
Tutti i materiali caricati sul sito dai partecipanti al gioco “IoAgisco” si intendono ceduti a titolo gratuito alla Regione Piemonte che potrà utilizzarli in pubblicazioni e presentazioni inerenti l’iniziativa “Dopo l’UNESCO, agisco!” sia su canali offline (brochure, affissioni, locandine, ecc.) che su canali online (web, social network, newsletter, ecc.).

4.0 - ISCRIZIONE

L’iscrizione deve avvenire entro il 10 ottobre 2017.
La partecipazione è ammessa singolarmente o in gruppo nel caso si tratti di scuole o aziende, su autocandidatura creando il proprio profilo sul sito web www.ioagisco.it.
L'iscrizione avviene in maniera automatica una volta creato il proprio profilo sul sito web www.ioagisco.it.
L’iscrizione è consentita esclusivamente ai maggiorenni, nel caso delle scuole l’iscrizione avverrà da parte del dirigente scolastico e le attività potranno essere svolte anche dagli alunni minorenni.

4.1 - L’iscrizione per le diverse categorie

Si sono individuate cinque diverse categorie di partecipante. Tutti i cittadini possono partecipare alla categoria “cittadini” e, laddove coerente, in altre categorie (es: il Sindaco per il proprio Comune ma anche come singolo cittadino).

4.1.1 - Cittadini
Sul portale web (www.ioagisco.it), gli utenti dovranno creare il proprio profilo inserendo i propri dati in un apposito form indicando nel caso di cittadini residenti, il Comune di appartenenza. Nel caso di cittadini non residenti, gli utenti dovranno indicare il Comune nel quale possiedono la seconda casa o dove lavorano e in cui hanno sviluppato i progetti da caricare; così facendo entreranno a far parte della squadra del Comune selezionato.
I cittadini che si sono già registrati nel corso dell’edizione precedente devono utilizzare il profilo cittadino già attivato.

4.1.2 - Scuole
Sul portale web (www.ioagisco.it), il dirigente scolastico o un suo delegato dovrà creare il profilo della propria scuola inserendo i dati richiesti in un apposito form, facendo entrare così la propria scuola nella squadra del Comune in cui è situata.

4.1.3 - Aziende/attività commerciali/associazioni no profit
Sul portale web (www.ioagisco.it), l’imprenditore o il rappresentante della “comunità” dovrà creare il profilo della propria azienda/attività commerciale/associazione no profit inserendo i dati richiesti in un apposito form facendo entrare così la propria attività nella squadra del proprio Comune.
Le aziende, le attività commerciali e le associazioni che si sono già registrate nel corso dell’edizione precedente devono utilizzare il profilo già attivato.

4.1.4 - Comuni
Il Sindaco/Comune riceverà un nome utente ed una password per accedere al proprio profilo. Sul portale web (www.ioagisco.it), dovrà autenticarsi utilizzando le credenziali che gli sono state fornite attivando così il profilo ed entrando così a far parte della squadra del proprio Comune.
I Comuni che si sono già registrati nel corso dell’edizione precedente devono utilizzare il profilo Comune già attivato.

5.0 - Attività e punteggi

Si possono ottenere punti tramite diverse modalità.
I punteggi delle categorie Scuole, Cittadini, Aziende/attività commerciali/associazioni no profit saranno assegnati sia a chi ha svolto il progetto/azione sia alla squadra del Comune di appartenenza.
Per non svantaggiare le squadre dei Comuni con meno residenti, quando i punteggi saranno attribuiti alla squadra del Comune di appartenenza, subiranno un livellamento tramite una proporzione calcolata sul numero di cittadini residenti nel Comune.
I punteggi saranno assegnati dopo l’approvazione del progetto da parte di un funzionario della Regione Piemonte.

5.1 - Punti derivanti da azioni reali attuate sul territorio e dalla loro votazione online

- carica progetto: si ottengono in automatico dei punti per ogni progetto caricato sul sito e accettato dal moderatore, differenti a seconda della categoria del partecipante:
Cittadini: 250 punti
Comuni: 500 punti
Aziende/attività commerciali/associazioni no profit: 500 punti
Scuole: 300 punti

- Preferenze web: tutti gli utenti web potranno tramite il sito, previa registrazione, assegnare la propria preferenza ad uno o più progetti. Ad ogni preferenza corrisponde un punto. Al raggiungimento di 10, 20 e 30 punti ottenuti tramite preferenze, si otterranno dei 5 punti bonus aggiuntivi assegnati in automatico dal sistema.

- Punti speciali esperti: ogni mese un esperto nominato dalla Regione Piemonte assegnerà punti aggiuntivi ai tre progetti che reputa più meritevoli. Il punteggio dato dagli esperti sarà valutato secondo criteri di creatività, rispetto dell’ambiente, utilizzo materiali riciclati, decoro, funzionalità/accessibilità, miglioramento del territorio. Gli esperti non sono tenuti ad assegnare ogni mese tutti i punti a loro disposizione.
I punti aggiuntivi saranno così assegnati:
500 punti al primo progetto
300 punti al secondo progetto
150 punti al terzo progetto

5.2 - Punti derivanti da azioni virtuali attuate sul web e sui social network

I “cittadini” potranno ottenere punti aggiuntivi se effettueranno delle “azioni virtuali” volte a far conoscere a più persone possibili il progetto ed il relativo sito web.

Azioni virtuali:

- Coinvolgi i tuoi amici!
L’utente guadagnerà punti se inviterà i propri amici ad iscriversi mandando una mail tramite un apposito form. Per ogni contatto iscritto si guadagneranno 75 punti ed il relativo badge virtuale.

- Diffondi il nostro progetto!
L’utente guadagnerà 50 punti ed un badge se condividerà sul proprio profilo Facebook il manifesto relativo all'iniziativa presente sul sito attraverso un apposito form. Si otterranno i punti solo la prima volta che si condividerà il manifesto.

5.3 - Attività di gruppo

Nel caso l’attività dei cittadini sia svolta da un gruppo di persone (es.: condomini) ogni utente che ha partecipato al progetto potrà caricarlo segnalando tramite un apposito pulsante che l’attività è stata di gruppo. Ogni utente dovrà inserire in un apposito campo con chi ha svolto il progetto. Si fa affidamento all’onestà dei partecipanti che autocertificheranno che l’attività è stata fatta da più persone. Ogni utente che avrà caricato il progetto riceverà oltre ai normali punti 10 punti aggiuntivi assegnati in quanto il progetto è stato fatto da un gruppo. Se gli esperti vorranno premiare un progetto di gruppo ogni partecipante otterrà i punti speciali dati dall’esperto.

5.4 - Profilo Fan

Gli utenti che vivono al di fuori dei 101 Comuni tutelati dall’UNESCO possono partecipare al gioco registrandosi con il profilo “Fan”.

Il profilo Fan può:
- Condividere il manifesto sul proprio profilo Facebook.
- Invitare i propri amici ad iscriversi mandando una mail tramite apposito form.
- Assegnare la propria preferenza a uno o più progetti (una volta sola per ciascuno). Ad ogni preferenza corrisponde un punto.

Il profilo Fan non può:
- Acquisire punti.
- Caricare progetti.
- Scegliere una squadra alla quale associarsi.

6.0 - Badge

Oltre ai punti saranno assegnati badge virtuali visualizzabili sul sito web nella pagina del proprio profilo.

6.1 - Badge derivanti da azioni reali attuate sul territorio

- Carica progetto: si ottiene un badge raffigurante la categoria alla quale appartiene il progetto caricato.
- Badge speciali esperti:
1° classificato: badge oro, raffigurante la categoria alla quale appartiene il progetto caricato.
2° classificato: badge argento, raffigurante la categoria alla quale appartiene il progetto caricato.
3° classificato: badge bronzo, raffigurante la categoria alla quale appartiene il progetto caricato.

6.2 - Badge derivanti da azioni virtuali attuate sul web e sui social network

Per le azioni virtuali svolte si otterranno dei badge:
- Coinvolgi i tuoi amici: badge reclutatore, ottenuto per ogni amico che si iscriverà al sito.
- Diffondi il nostro progetto: badge Ambasciatore di Io Agisco.

7.0 - Classifica

Le classifiche saranno stilate tenendo conto di tutti i punti ottenuti, e nello specifico:
- punti ottenuti dalle azioni virtuali effettuate dai cittadini.
- punti ottenuti per aver caricato ogni progetto.
- punti assegnati dalle preferenze ottenute sul sito dagli altri utenti.
- punti assegnati dagli esperti nominati dalla Regione Piemonte.

Le classifiche saranno aggiornate ogni ora.
I profili che avranno zero punti non compariranno nella classifica.

8.0 - Premiazione

Al termine dell’iniziativa le prime tre squadre in classifica riceveranno una targa. Ogni partecipante della squadra Comune prima classificata riceverà tramite mail un attestato virtuale.
La Regione Piemonte si riserva di premiare con una targa il progetto vincitore per ogni categoria e di consegnare delle menzioni speciali.
La premiazione pubblica avverrà in data e luogo da definirsi e ne sarà data ampia pubblicizzazione degli esiti sul sito.

La Regione Piemonte si riserva di decidere i materiali per la realizzazione delle targhe. Ai Comuni si chiede di esporre la targa in uno spazio pubblico visibile.
La Regione Piemonte si riserva di utilizzare le foto inviate nelle comunicazioni pubbliche inerenti il premio.

9.0 - Esperti

Sarà individuato dalla Regione Piemonte un esperto per categoria (tot. 5 esperti), che mensilmente potrà assegnare punti aggiuntivi come sopra descritto.

Per informazioni: info@ioagisco.it